Crescere senza smettere di credere

Durante il week-end di sabato 14 e domenica 15 marzo, i ragazzi di quinta elementare e prima media hanno partecipato ad un ritiro in preparazione della Pasqua. Nelle due giornate i ragazzi hanno potuto riflettere sul loro percorso di crescita, aiutati anche dalla storia di Peter Pan, l’eterno ragazzo che vive nell’Isola che non c’è. Inoltre, per i ragazzi di quinta elementare è la prima esperienza di un ritiro di due giorni.
Dal sabato i ragazzi sono stati coinvolti con attività e giochi riguardanti il celeberrimo cartone animato disneyano per spiegare loro che crescere significa essenzialmente cambiare il modo di vedere le cose: saper accettare delle regole, che spesso comportano il prendersi delle responsabilità, ma soprattutto saper lottare contro le proprie paure. Durante la giornata, i ragazzi hanno avuto la possibilità di vivere un intenso momento di preghiera.
Nella domenica, invece, i ragazzi hanno avuto l’occasione per concentrarsi su come si può vivere il proprio percorso di crescita: la strada migliore, infatti, è quella che viene traccciata insieme agli altri, dando fiducia al prossimo e sapendo che Qualcuno là in alto crede in noi, perchè “Lui ha scritto il nostro nome sul palmo della Sua mano” (cit.). Il ritiro è stato concluso domenica pomeriggio con un momento di preghiera guidato da Don Domenico, e i ragazzi si sono congedati da questo ritiro con questo messaggio:

      CRESCERE NON SIGNIFICA SMETERE DI CREDERE! ANZI, SIGNIFICA ASSUMERSI NUOVE RESPONSABILITA’ SENZA DIMENTICARSI DI COME DA PICCOLI SI E’ IMPARATO A CREDERE.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*